Sistemi a punto zero ZPS

Nasce per il cambio rapido delle attrezzature, per poi affermarsi anche in altri campi di applicazione, dove serve a fare un bloccaggio rapido di parti, che normalmente andrebbe fatto con viti e bulloni. Questo permette di avere più cambi formati diversi nelle linee di produzione. Il principale punto di forza degli ZPS AMF è la ripetibilità di ben 5 micron. L’investimento iniziale viene recuperato mediamente in un anno.

Sistemi a punto zero ZPS

Modulo ZPS serie K10.2

Il modulo della serie K10.2 offre la miglior tecnologia ad un prezzo favorevole.  E’ fornito come singolo elemento o integrato all’interno di piastre , squadre, cubi o di elementi per lavorazioni sulle 5 facce.

Numerosi sono i vantaggi di questa soluzione:

  • Riduzione drastica del tempo di attrezzaggio
  • Incremento immediato della produttività
  • Ripetibilità minore di 5 µm
  • In acciaio inossidabile
  • Sede per il montaggio di solo 22mm di profondità

Modulo integrato ZPS

II modulo integrato ZPS è particolarmente apprezzato per l’ingombro ridotto e l’altezza minima ed è l’ideale per l’installazione sui pallet, sulle tavole delle macchine, sulle squadre e sui cubi.

Trova impiego nelle più svariate applicazioni: taglio, rettifica, erosione, stampaggio a iniezione, saldatura, assemblaggi, ecc .

  • Diverse taglie da φ22 a φ148
  • Forze di bloccaggio da 6 a 105kN
  • Forze di tiro da 0,23kN a 40kN
  • Sbloccaggio pneumatico, idraulico

Modulo completo ZPS

II modulo completo ZPS è il componente del sistema di bloccaggio a punto zero apprezzato per la sua versatilità e la flessibilità nella produzione di prototipi, di lotti di piccole dimensioni, per calibri di misura.  Inoltre può essere facilmente e rapidamente installato e rimosso sulle tavole delle macchine utensili impiegando le cave o i fori già presenti.

Disponibile con sbloccaggio pneumatico, idraulico o ad azionamento completamente manuale

Modulo ZPS per l'automazione

Il modulo ZPS per l’automazione possiede diverse sistemi di monitoraggio che consentono il caricamento dei pezzi con robot in isole senza la presenza di operatori.

Esistono diverse soluzioni con molteplici funzioni:

  • Segnale di modulo bloccato, idraulico, pneumatico o tramite sensore di prossimità
  • Sensore di presenza pezzo
  • Soffiatura per eliminazione dei trucioli
  • Protezione dall’ingresso di trucioli all’interno del modulo
  • Controllo del contatto tra modulo e pezzo

Piastra di bloccaggio ZPS

Le piastre di bloccaggio ZPS contengono da 2 a 6 moduli già montati su una piastra standard pronta per essere installata sui centri di lavoro. Sono fornibili anche stazioni con dimensioni a disegno.

News